Or compongo un novello madrigale

Per cantar ciò che non vo’ dir davvero,

Per tacer ciò ch’io penso in ben o in male.

 

Su Feisbucco risolsi che sincero

Parlare nocer puote all’altrui stima:

Credon tutti di posseder il vero.

 

Fia per ciò che con questa nova rima

Dico “taccio” e lo dico io per prima.

 

 

 

Advertisements